salta al contenuto

Ricerca altre vendite

Cosa
Procedura
Anno
 
 
Annunci
La ricerca ha prodotto 11 risultati

Composizione crisi da sovraindebitamento

R.G. 1.2022

Liquidatore Dott.ssa Stefania Di Lollo

Giudice: Dott.ssa Federica Adele dei Santi

Il giudice, in persona della dott.ssa Federica Adele dei Santi; 

Letta la proposta di accordo di composiione della crisi da sovraindebitamento depositata dall'istante in data 21.02.2022;

Esaminata la relaione particolareggiata dall'Occ ai sensi dell'art. 9, comma 3 bis, Legge 3/2012;

Letto l'art. 10 della Legge 3/2012;

FISSA per la comparizione delle parti l'udienza del 4.10.2022 ore 9:30, presso la sede centrale dell'intesetato Tribunale, disponendo, a cura dell'ordanismo di composizione della crisi, la comunicazione della proposta di accordo e del presente decreto ai creditori almeno 30 giorni prima del termine di cui all'art 11 comma 1, L. 3/2012, nelle forme di cui all'art. 10 comma 1, Legge cit.;

 

DISPONE che, sino al momento in cui il provvedimento di omologazione diventa definitivo, non possono sotto pena di nullità, essere iniziate o proeguite azioni esecutive individuali, né disposti sequestri conesrvativi né acquistati diritti di prelazione sul patrimonio del debitore che ha presentato la proposat di accordo, da parte dei creditori aventi titolo o causa interiore; la sospensione non opera nei confronti dei titolari di crediti impignorabili.

AVVERTE che, a decorrere alla data di deposito del presente provvedimento e sino alla data di omologazione dell'accordo, gli atti eccedenti l'ordinanza amministrazione compiuti senza autorizzazione del giudice sono inefficaci rispetto ai creditori anteriori al momento in cui è stata eseguita la pubblicità del decreto.

 

Per maggiori dettagli si rimanda alla documentazione allegata.

 

LOTTO Unico

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 20/05/22

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Inviti ad Offrire

Fallimento 3/2021

Curatore Dott.ssa Lucia Morgillo
Giudice Dott.ssa Claudia Carissimi


Il Curatore invita a presentare manifestazioni di interesse non vincolanti all’acquisto dei seguenti immobili: Terreni ubicati nel comune di Montecosaro (MC), nella frazione di Borgo Stazione (anche detta Montecosaro Scalo) nei pressi di viale Europa, così accatastati: censiti in catasto terreni al foglio n.24 p.lla n. 1311 superficie 2078 mq; p.lla n. 1313 superficie 1 mq; p.lla 1368 superficie 420 mq; p.lla 1376 superficie 213 mq; p.lla 1378 superficie 177 mq; p.lla 1388 superficie 776; mq p.lla 1389 superficie 80 mq; p.lla 1390 superficie 100 mq; p.lla 1391 superficie 805 mq; p.lla 1392 superficie 85 mq; p.lla 1393 superficie 5 mq. La superficie totale dei terreni è pari a 4740 mq. Sul terreno corrispondente al fg.24 p.lla 1388 (ex 1310) insiste un edificio per abitazione in corso di costruzione e non ancora accatastato, di cui è stata realizzata solo la struttura in cemento armato del piano interrato (fondazioni, solaio di piano, solaio di copertura, pareti laterali e pilastri). Dal Certificato di destinazione urbanistica n.56/2008 i terreni corrispondenti alle particelle nn. 1310, 1311, 1313, per effetto del P.R.G. del 1998 e successive varianti, del Piano di Lottizzazione residenziale del 2007, sono soggette alle seguenti prescrizioni urbanistiche: Zona destinata a strada di lottizzazione Foglio 24 Part. n. 1310/porz. - 1313 (pista ciclabile); Zona residenziale di espansione C1 Foglio 24 Part. n. 1310/porz.; Zona destinata a parcheggi Foglio 24 Part. n. 1310/porz.; Zona destinata a verde di lottizzazione Foglio 24 Part. n. 1310/porz.; Zona destinata a parco pubblico di valore storico-ambientale Foglio 24 Part. n. 1311. La Particella 1310 è stata successivamente frazionata e non risulta più iscritta in catasto. Le particelle di cui al FG. 24 nn.1368-1376-1378-1388-1389-1390-1391-1392-1393 risultano, dal P.R.G. attualmente vigente, classificate in zona C1 - ZONA RESIDENZIALE DI ESPANSIONE. per l’immobile in corso di costruzione, insistente sul terreno identificato al foglio n.24 p.lla 1388 (ex 1310), risultano i seguenti titoli edilizi: domanda Permesso di Costruire n.60 del 02.12.2011, pratica n.129/2010; Comunicazione di Inizio Lavori del 16.04.2012, protocollata al Comune di Montecosaro al n.4798 del 17.04.2012; Denuncia Iniziale Genio Civile pratica n.28/910 del 28.11.2012. Gli interessati, indicando le proprie generalità, sede o residenza e codice fiscale ed allegando il documento di riconoscimento del legale rappresentante, possono inviare al Curatore, a mezzo pec all’indirizzo lucia.morgillo@arubapec.it, entro e non oltre il giorno 31 marzo 2022, la propria manifestazione di interesse non vincolante all’acquisto degli immobili, indicando il corrispettivo, le modalità, le tempistiche e le garanzie di pagamento ipotizzate. Gli interessati possono richiedere di effettuare un sopralluogo presso gli immobili, previo appuntamento rivolgendosi al custode I.V.G. Marche telefono 0731-605180 e-mail mail.info@ivgmarche.it. Il presente annuncio viene pubblicato in vista dell'attivazione della vendita degli immobili attraverso la procedura competitiva ex art.107 l. fall. e le manifestazioni di interesse, ove pervenute, saranno valutate dal Curatore al solo fine dell'attivazione della vendita stessa. La pubblicazione di questo annuncio, la ricezione delle manifestazioni di interesse ed ogni attività connessa non comporteranno pertanto per la Curatela e per gli organi della procedura l’assunzione di responsabilità di alcun genere, anche a titolo precontrattuale, né alcun obbligo e impegno di alienazione nei confronti di eventuali offerenti. Parimenti, la presentazione di manifestazione di interesse non comporterà per gli eventuali manifestanti l’interesse alcun diritto ovvero impegno né vincolo a qualsiasi titolo.

 

 

 

Data Pubblicazione: 14/03/22

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Inviti ad Offrire

Fallimento 3/2021


Giudice Dott.ssa Claudia Carissimi

Curatore Fallimentare: Dott.ssa Lucia Morgillo

Il sottoscritto Curatore. Dott.ssa Lucia Morgillo, invita a presentare manifestazioni di interesse non vincolanti all’acquisto dei
seguenti immobili: edificio composto da n.4 appartamenti, n.2 uffici; locali garage e cantina ubicati nel comune di Verucchio (RN), in Via Papa Giovanni XXIII n.5. censito in catasto fabbricati al Fg.9 P.lla 2001 sub 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21 e 22, in corso di costruzione privo di altri dati catastali. La superficie commerciale dell'edificio, come risultante da progetto è pari a
492,00 mq., mentre, la superficie utile è pari a 357,57 mq.. La struttura dell'edificio è in cemento armato, attualmente, la costruzione è priva di infissi e di rifiniture generali, non sono installati
l'ascensore condominiale né il montauto previsto da progetto che permette l'accesso al garage.
L'edificio è stato realizzato in forza di domanda di permesso di costruire del 20/06/2008, ricevuta di deposito del 27/06/2009, permesso di costruire n.7 del 13/03/2009.
Gli interessati, indicando le proprie generalità, sede o residenza e codice fiscale ed allegando il documento di riconoscimento del legale rappresentante, possono inviare al Curatore, a mezzo pec
all’indirizzo lucia.morgillo@arubapec.it, entro e non oltre il giorno 21 marzo 2022, la propria manifestazione di interesse non vincolante all’acquisto degli immobili, indicando il corrispettivo, le
modalità, le tempistiche e le garanzie di pagamento ipotizzate.
Gli interessati possono richiedere di effettuare un sopralluogo presso gli immobili, previo appuntamento rivolgendosi al custode I.V.G. Rimini S.r.l. telefono 0541-50710 e-mail
ivgrimini@hotmail.it.
Il presente annuncio viene pubblicato in vista dell'attivazione della vendita degli immobili attraverso la procedura competitiva ex art.107 l. fall. e le manifestazioni di interesse, ove pervenute,
saranno valutate dal Curatore al solo fine dell'attivazione della vendita stessa.
La pubblicazione di questo annuncio, la ricezione delle manifestazioni di interesse ed ogni attività connessa non comporteranno pertanto per la Curatela e per gli organi della procedura l’assunzione
di responsabilità di alcun genere, anche a titolo precontrattuale, né alcun obbligo e impegno di alienazione nei confronti di eventuali offerenti. Parimenti, la presentazione di manifestazione di
interesse non comporterà per gli eventuali manifestanti l’interesse alcun diritto ovvero impegno né vincolo a qualsiasi titolo.
 

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 23/02/22

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Quote Societarie

Concordato Preventivo 1/2013

Giudice Delegato: dott.ssa Carissimi
Commissario Giudiziale: avv. Fernando Massarella
Commissario Giudiziale: dott. Nicolino De Socio
Liquidatore Giudiziale: avv. Carmela Lalli

AVVISO DI VENDITA MEDIANTE PROCEDURE COMPETITIVE DI
PARTECIPAZIONI SOCIETARIE

 

Le vendite, mediante procedure competitive di cui all’art. 107, comma 1 l.fall., avendo come prezzo di
riferimento quello indicato nelle relazioni di stima agli atti della procedura, sono fatte per il giorno 10 marzo 2022,
alle ore 10,00, nei locali del suo Studio in Campobasso al Corso Bucci 28, del lotto comprendente le
partecipazioni societarie seguenti come meglio descritte anche nelle relazioni di stima che si allegano al
presente avviso:

LOTTO UNICO - PARTECIPAZIONI SOCIETARIE
1) Quota societaria nella società con sede legale in Campobasso (CB) alla via Conte Rosso, n. 81, costituita con atto pubblico il 22 ottobre 1998, ha per oggetto
l’acquisto, l’alienazione, la costruzione, l’amministrazione, la gestione e la locazione di immobili.

Totale: Euro 586.284,00
 

2) Quota societaria nella società in Liquidazione
La società in Liquidazione, con sede legale in Campobasso
(CB) alla via Conte Rosso, n. 81, C.F. 00816190706, numero REA 88944, costituita con atto pubblico il
21 marzo 1991, ha per oggetto l’acquisto, l’alienazione, la costruzione, l’amministrazione, la gestione, la
locazione di beni immobili, locali di ristoro e ricettivi.
 

Totale: Euro 262.102,00

 

Totale Lotto Unico - Euro 848.386,00
 

Le offerte di acquisto dovranno essere contenute rigorosamente in busta sigillata, recante all’esterno
la dicitura “Concordato Preventivo n.1/2013 – offerta di acquisto” e dovranno pervenire presso lo studio del
Liquidatore Giudiziale, avv. Carmela Lalli, sito in Campobasso al Corso Bucci n. 28, entro e non oltre le
ore 12:00 del giorno 9 marzo 2022;
 

L’offerta d’acquisto potrà essere formulata per l’intero unico lotto ovvero per le singole quote
societarie costituenti il lotto medesimo, come sopra identificate, e non potrà essere inferiore al prezzo
base del lotto unico ovvero di ogni singola quota societaria;
 

L’offerta di acquisto, in regola con l’imposta di bollo, sarà considerata inefficace se inferiore al prezzo
sopra indicato;
 

Per le informazioni relative alle partecipazioni societarie oggetto di vendita è possibile contattare il
Liquidatore al numero telefonico 0039 0874 411337 o, in alternativa, scrivere all’indirizzo di posta
elettronica: avv.c.lalli@libero.it o di posta elettronica certificata:
lalli.carmela@avvocaticampobasso.legalmail.it.
 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 16/12/21

 

 

Documentazione disponibile:

Beni Mobili

Concordato Preventivo 1/2013

Giudice Delegato: dott.ssa Claudia Carissimi
Commissario Giudiziale: avv. Fernando Massarella
Commissario Giudiziale: dott. Nicolino De Socio
Liquidatore Giudiziale: avv. Carmela Lalli

LOTTO UNICO
Impianti generici – Ponteggi – Macchinari – Attrezzatura varia e minuta –Attrezzatura topografica - Automezzi - Autovetture.

IMPIANTI GENERICI:

- Gru a torre marca SIMMA modello SP128 /DM automontante altezza massima mt 20 lunghezza braccio mt 28 numero di fabbrica 28032. Anno di costruzione 1981; -Gru a torre marca SIMMA modello S12-45 versione B152C45 numero di fabbrica 45071, altezza mt 46, lunghezza braccio mt 45. Anno di costruzione 1981.

Totale Impianti generici € 12.000,00

PONTEGGI

Parapetto anticaduta TB30x30x1 zincato seminuovi. Interasse mt. 1,40 h=100;- Giunti ortogonali a 4 bulloni fisso Fracasso;- Giunti ortogonali a 4 bulloni fisso Fracasso;- Scala da cantiere marca PERI UP struttura in acciaio zincato e rampe di salita in alluminio completa di box porta scala anno 2006 per un’altezza complessiva di mt. 10,00;- Sistema in torri d'alluminio per puntellazione e sostegno getto marca Dalmine-Alutorn composta dai seguenti componenti: • N. 110 Vitoni di regolazione • N. 150 Telaio da 1190x1200 • N. 140 Telaio da 1790x1200 • N. 120 Prolunga telescopica da 1140 • N. 160 Crociera da 1200x600 • N. 260 Crociera da 1200x1200 • N. 400 Spine di bloccaggio • N. 300 Connessioni telai • N. 20 Trave AB18 C.L. L=1200 • N. 20 Trave AB18 C.L. L=3600; - Trabatello.

Totale Ponteggi € 10.619,55

 

ATTREZZATURA VARIA E MINUTA:

- New Jersey in polietilene bianchi e rossi;- Casseforma in acciaio per capitello viadotto anno 2008 completa di certificati e disegni tecnici ;- Taglia piastrelle – N. 3 fora piastrelle;- Box da cantiere in lamiera zincata dimensioni 8x15x4H;- Container ad uso ufficio "Ypsilon 80" L=9,00 P=2,5 completi di dichiarazioni di conformità;- Container AMES spa DELTA 7 matric. 360 L =7,00 P= 2,4 composto da due vani econ servizi completo delle relative dichiarazioni di conformità;- Avvitatore ad impulso;- Split a pompa di calore x container;- Montanti in ferro per sostegno pannelli in legno per getto cls da cm 100 + N. 200 Montanti in ferro sostegno pannelli in legno per getto cls da cm 50;- Piastra Vibrante Bomag BP 23/48D matricola 101670001202, peso 168 kg, motore diesel da 3 kw, larghezza piastra cm 48,00;- Box monoblocco 8x2,42x2,70 con servizi;- Saldatrice marca Friamat penna ottica FR0527034 anno 2005, 16/110 ampere 3,5/3,2 kw, per saldatura di raccordi elettrici in PEAD per ACQUA-GAS in pressione;- Quadro elettrico da cantiere completo di certificazione;- Container modello "Ypsilon 80" uso sanitari-spogliatoio, composto da n.7 moduli accoppiati, dimensioni totali mt. 8,100x17,4x2,99 altezza 2,70 superficie utile interna mq 140,96, matricola da 414 a 420;- Segatrice a motore Jolli 60x60 V230 50 HZ anno 2007;- Legatrice automatica per armature RB395;- Casseforma in acciaio per capitello viadotto marca Cams Industriale s.a. matricola n. 04/05 anno 2005 completa di certificati e disegni tecnici;- Elevatore marca Imer modello BE 200 Mt. 0009342750, portata max kg 200, altezza max di lavoro mt 26, motore elettrico 0,75w 220v;- Molazza monofase NAP FE 155;- Demolitori ad aria; - Pinza Crimp RJ 11/12/45 per cablaggio cavi rete; - Container ad uso ufficio “Ypsilon” 80” L = 8,00x2,5, completo di dichiarazioni di conformità; - Cassero in lamiera nera spess. 40/10 diametro interno cm. 150; - Aspirapolvere; - Generatori di aria calda Welding a gas (gpl); - Pesa a ponte in bilico marca BURIMEC portata massima 80.000 kg; - Intonacatrice marca CITON modello PFT G4 Stand. LK250 mat. 030254194 portata 6/55 lt/min, pressione max 60 bar, distanza di pompaggio max 50 mt; - Martelli demolitori; - Cesoia piegaferro elettrica Portatile Edilgr taglio-20, piega-20; - Martelli demolitori ad aria modello DB3; - Sega legno Wood-Cut 350MP C/D Widia matr. 311546; - Lame livellatrici per calcestruzzo marca Masalta con motore Honda WX da 1,5 HP; - Elevatore marca Imer Modello BE200 mt. 9306256 portata max kg. 200 altezza max di lavoro mt. 26 con motore elettrico 0,75 kw ; - Cesoia per ferro OF. ME.R. modello C42 trifase da kw 3,00 kg. 680 anno 2005 matricola 142b3933 ; - Piegaferro da cantiere OF.ME.R modello P42 trifase da kw. 3,00 con accessori peso kg. 608 anno 2005; - Idrosabbiatrice trifase L 55; - Martello demolitore ad aria Atlas Copco TEX 20 PS; - Martello demolitore ad aria Atlas Copco TEX 10 PS 22x82,5; - Legatrice automatica per armature RB395 matr. 06829520 anno 2007; - Elevatore marca Imer modello BS500 matricola 9337470 portata max. kg. 500 motore trifase da 2,2 kw altezza massima di lavoro mt. 26. 

Totale attrezzatura varia e minuta € 21.609,64

 

ATTREZZATURA TOPOGRAFICA:

- Teodolite ottico Wild T2 matr. 275863; - Livello meccanico Wild NAK1 matr. 412411; - Teodolite elettronico Nikon DTM830 matr. 020040; - Teodolite elettronico Nikon DTM820 matr. 030365 completo di accessori; - Teodolite elettronico Leica TC802 matr. 849302 completo di accessori; - GPS topografico composto da Base e Rover modello Trimble 5700; - Livello Laser Spectra HV301 matr. 04126323; - Livello Laser Spectra LL200 s.n. 14199. 

Totale Attrezzatura Topografica € 6.810,00

 

AUTOMEZZI:

Autocarro ASTRA BM 64.36, anno 1989 portata fiscale kg 6500, immatricolato come “Mezzo d’Opera” portata potenziale kg 33000, allestito con gru marca EFFER modello 14100/2S anno 1989, matricola AQ000159, n. di fabbrica 806760 portata max kg 7000

Totale automezzi € 7.500,00

 

AUTOVETTURE:

-Fiat Panda 1.1 cat Actual anno 2006; - FIAT Panda 4x4 1.2 Climbing anno 2004; TOYOTA A2 CLA21W RAV 4; LEXUS LS 600h l hybrid anno 2008, motore termico da 290 kw + motore elettrico 165 kw, versione passo lungo, modello MY07, in ottimo stato d’uso; Fiat Punto 1300 Multijet, Fiat Punto 1.9 TD elx 1° serie anno 1995.

Totale Autovetture: 

26.250,00

 

 

TOTALE LOTTO UNICO
Euro 84.789,19

 

Le vendite, mediante procedure competitive di cui all’art. 107, comma 1 l.fall., avendo come prezzo di
riferimento quello indicato negli elaborati peritali estimativi agli atti della procedura ribassato del 70%, sono fissate
per il giorno 9 marzo 2022, alle ore 10,00, nei locali del suo Studio in Campobasso al C.so Bucci n.28,
dei lotti comprendenti i beni seguenti come meglio descritti anche nella perizia che si allega al presente
avviso:
 
Le offerte di acquisto dovranno essere contenute rigorosamente in busta sigillata, recante all’esterno
la dicitura “Concordato Preventivo n.1/2013 – offerta di acquisto” e dovranno pervenire presso lo studio del
Liquidatore Giudiziale, avv. Carmela Lalli, sito in Campobasso al C.so Bucci, n.28, entro e non oltre le
ore 12,00 del giorno 8 marzo 2022;
L’offerta d’acquisto potrà essere formulata per l’intero singolo lotto ovvero per i singoli beni o
quantitativi di beni dello stesso tipo, costituenti il lotto medesimo, come sopra numericamente
identificati e non potrà essere inferiore al prezzo base per il singolo lotto ovvero per ogni singolo bene
o quantitativo di beni dello stesso tipo;
 
L’offerta d’acquisto dovrà essere accompagnata da un assegno circolare non trasferibile intestato a
“Costruzioni Falcione geom. Luigi s.r.l.”, a titolo di cauzione, di importo pari al 10% del prezzo offerto.
La cauzione sarà trattenuta a titolo di penale –salvo il risarcimento del danno ulteriore- laddove
l’offerente non adempia agli impegni indicati nel presente avviso di vendita e nel Regolamento allegato;
 
Per le informazioni relative ai beni oggetto di vendita e la possibilità di visionare gli stessi, è possibile
contattare il Liquidatore ai numeri telefonici 0039 0874 411337 - 335 6126356 o, in alternativa, scrivere
all’indirizzo di posta elettronica: avv.c.lalli@libero.it o di posta elettronica certificata:
lalli.carmela@avvocaticampobasso.legalmail.it.
 

 
 

 

 

 

Data Pubblicazione: 16/12/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Beni Mobili

Fallimento 13/2016

Curatore Dott. Giulio Santoro
Giudice Dott.ssa Rosa Napolitano

L’Istituto Vendite Giudiziarie, in qualità di Commissionario, rende noto che il giorno 28
OTTOBRE 2021 ALLE ORE 16:30 e segg. presso la Sede dell’Istituto Vendite Giudiziarie sita
in via Galanti n.19 di Campobasso si terrà apposita gara per la vendita dei compendi mobiliari
facenti parte nel Fallimento menzionato in epigrafe, con compendi e prezzi da porre a base della
gara di seguito meglio precisati.
 

LOTTO 1
LOTTO 1° MARCHI NAZIONALI contenente la parola Arena 1 ARENA CARNI BOVINE 2 BUON MOLISE ARENA 3 CUCINA ARENA 4 DIETARENA 5 PIATTI ARENA AMORE & FANTASIA 6 POLLO ARENA RICETTA ARENA 7 POLLO SPECIALE PER ARENA E' NATURALE 8 PRONTO ARENA

Prezzo base asta : Euro 4.572,65
Rilancio Minimo : 2 %

 

 

LOTTO 4
LOTTO 4° MARCHI NAZIONALI 1 NATURICCHI

Prezzo base asta : Euro 7.808,80
Rilancio Minimo : 2 %

 

 

LOTTO 5
LOTTO 5° MARCHI NAZIONALI contenente la parola Garbini 1 G Y 2 GARBINI - TRADIZIONE DELLE MARCHE - AUGUSTO 3 GARBINI LINEA NATURA 4 GARBY 5 RAPPRESENTAZIONE DI UN GALLO MULTICOLORE A FORMA QUADRATA SU FONDO AZZURRO ED IN FONDO LA SCRITTA GARBINI

Prezzo base asta : Euro 4.805,42
Rilancio Minimo : 2 %

 

 

LOTTO 7
LOTTO 7° MARCHI NAZIONALI 1 TU IN CUCINA 2 TU IN CUCINA 3 TU IN CUCINA - ARENA E FRESCO

Prezzo base asta : Euro 9.011,11
Rilancio Minimo : 2 %

 

 

Costituiscono condizioni imprescindibili per la partecipazione alla gara la presentazione di un’offerta scritta
di acquisto per un prezzo non inferiore a quello base come sopra determinato, che dovrà pervenire in busta
chiusa presso la Cancelleria fallimentare del Tribunale di Campobasso ovvero presso la sede dell’Istituto
Vendite Giudiziarie di Campobasso, sito in Via Galanti n19- 86100 Campobasso, in orari d’ufficio, entro e
non oltre le ore 12:00 del giorno immediatamente precedente quello della gara. La consegna della
busta contenente l’offerta è a totale ed esclusivo rischio del soggetto offerente, restando esclusa qualsiasi
responsabilità della Procedura ove, per qualunque motivo, la busta non pervenga entro il previsto termine
perentorio di scadenza. Le buste pervenute in ritardo non verranno aperte e saranno considerate come non
consegnate
 
L'aggiudicazione per gli acquisti con saldo superiore ad € 2.000,00 (duemila), fermo restando le
disposizioni di cui sopra, dovrà essere saldata esclusivamente tramite assegni circolari recanti la
clausola “non trasferibile” ed intestati ad “Istituto Vendite Giudiziarie - Campobasso”.
 
Per ogni ulteriori informazione gli interessati possono rivolgersi al Curatore Fallimentare, dott. Giulio
Santoro, tel. 0874/97641, e-mail giuliosantorodotcom@libero.it o il Commissionario, IVG Molise,
0874/416150, e-mail aste@ivgmolise.it.
Per quanto non previsto nel presente avviso, valgono le disposizioni di legge in materia.
 

 

 

Data Pubblicazione: 22/09/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Beni Mobili

Fallimento 10/2016

Curatore Dott.ssa Loredana Faccenda
Giudice Dott.ssa Claudia Carissimi

 

LOTTO 5
autovettura Fiat Doblò anno 2008 colore verde metallizato in buono stato alimentata a gasolio

Prezzo base asta : Euro 2.109,37
Rilancio Minimo : Euro 43,00

 

La vendita sarà effettuata, con procedura competitiva, a mezzo di asta telematica sincrona mista – gestore
Astalegale.net spa che si terrà il giorno 19 OTTOBRE 2021 dalle ore 16,00 e seg. davanti al Curatore presso il
suo studio in Campobasso (CB) alla via Zurlo n. 3.
 

L’offerta dovrà essere presentata entro il giorno 18 OTTOBRE 2021 ore 13:00, con le modalità e le
prescrizioni di seguito indicate.
 

La cauzione andrà versata esclusivamente con bonifico (recante quale causale “versamento cauzione”) sul
conto corrente della procedura acceso presso la B.P.P.M. scpa, filiale di Campobasso, intestato a “Tribunale
Ordinario di Campobasso” Fallimento n. 10/16 IBAN: IT 60 R 05033 03800 000000101795; BIC (Codice
swift): PPMSIT31XXX; la cauzione, a pena di inefficacia dell’offerta, dovrà risultare accreditata sul
conto già al momento del deposito dell’offerta stessa e dovrà essere di importo almeno pari al 10 per
cento del prezzo offerto.
 

 

Per ulteriori dettagli si prega di contattare il Curatore Fallimentare Dott.ssa Loredana Faccenda - tel. 0874484748.

 

 

 

Data Pubblicazione: 26/07/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Composizione crisi da sovraindebitamento

TRIBUNALE DI CAMPOBASSO - R.G. 2/2021

Giudice: Dott.ssa Napolitano

Liquidatore: Dott.ssa Lucia Morgillo

 
Il Giudice, dott.ssa Rosa Napolitano: 

- Visti gli atti relativi al ricorso per la liquidazione del patrimonio presentato;

- Ritenuto che: - sussiste la propria competenza ex art. 9 Legge 3/2012 in quanto i debitori hanno la propria residenza in Matrice; - gli istanti sono debitori non fallibili in stato di sovraindebitamento; - non appare di ostacolo alla proposizione della domanda la circostanza che ad agire non sia un unico debitore ma, congiuntamente, due coniugi. Invero, la legge n. 3/2012 sul sovraindebitamento, pur non prevedendo lo espressamente, consente ai debitori che siano coniugati di proporre una domanda congiunta di accordo di ristrutturazione del debito, nel caso in cui il sovraindebitamento si sia generato in relazione al soddisfacimento dei bisogni familiari. La proposta di un unico accordo si giustifica in considerazione del fatto che i coniugi, anche nel caso in cui abbiano patrimoni distinti, possono mettere a disposizione della procedura e quindi dei creditori, un attivo che sia in grado di soddisfare situazioni debitorie differenti che magari nascono da finanziamenti contratti autonomamente per far fronte alle esigenze della famiglia. Il concetto di debitore di cui all'art. 6 L.n.312012 può essere interpretato estensivamente in modo da comprendere i componenti della famiglia afflitta da uno stato di sovraindebitamento per rispondere a ragioni di economica processuale oltre che per agevolare i debitori e per una miglior tutela dei creditori. Sotto un diverso profilo è altrettanto evidente che lo squilibrio finanziario incide sulla famiglia nel suo complesso pur essendosi generato in capo ai singoli coniugi e, quindi, sarebbe poco coerente con lo spirito della legge sul sovraindebitamento affidare la risoluzione della crisi a piani diversi, proposti dai singoli componenti della famiglia, duplicando oltretutto i costi della procedura in danno anche dei creditori.

Depone in favore di tale lettura estensiva la circostanza che il Codice della Crisi abbia normativizzato espressamente tale possibilità disponendo all'art. 66 che "I membri della stessa famiglia possono presentare un unico progetto di risoluzione della crisi da sovraindebitamento quando sono conviventi o quando il sovraindebilamento ha un 'origine comune";

- Visti gli art. 14 ter e 14 quinquies L. 3/2012 e verificato che la domanda soddisfa i requisiti di cui all'art. 14ter in quanto: - non ricorrono le condizioni di inammissibilità di cui all'art. 7 comma 2 lettere a) e b) posto che: a) i proponenti non sono soggetti a procedure concorsuali diverse da quella di sovraindebitamento; b) i proponenti non hanno fatto ricorso nei precedenti 5 anni ai procedimenti di cui alla L. 3/2012; - la domanda è corredata dalla documentazione di cui all' art. 9 commi 2 e 3 della L. 3/2012 c) il resoconto sulla solvibilità dei debitori negli ultimi cinque anni; d) l'indicazione della eventuale esistenza di atti dei debitori impugnati dai creditori; e) il giudizio sulla completezza e attendibilità della documentazione depositata a corredo della domanda, idonea a consentire di ricostruire compiutamente la situazione economica e patrimoniale dei debitori;

- Ritenuto che i proponenti abbiano prodotto documentazione idonea alla compiuta ed esauriente ricostruzione della loro situazione economica e patrimoniale (art. 14/er comma 5, cfr. relazione OCC);

- Ritenuto che non emergano elementi atti a far ritenere che i debitori abbiano compiuto atti in frode ai creditori negli ultimi cinque anni (art. 14 quinquies comma I);

- Ritenuti, pertanto, sussistenti presupposti per l'ammissione alla procedura di liquidazione;

 

DICHIARA aperta la procedura di liquidazione del patrimonio;

NOMINA liquidatore la dott.ssa Lucia Morgillo, già nominata occ;

DISPONE che, sino alla chiusura della procedura (art. 14 novies ultimo comma L. 3/2012) non possono, sotto pena di nullità, essere iniziate o proseguite azioni cautelari o esecutive, né acquistati diritti di prelazione sul patrimonio oggetto di liquidazione da parte dei creditori aventi titolo o causa anteriore alla data di presentazione della domanda ex art. 14 ter L. 3/2012;
 

Si veda documentazione allegata.

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 21/05/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Beni Mobili

Fallimento 10/2016

Curatore Dott.ssa Loredana Faccenda
Giudice Dott.ssa Claudia Carissimi

 

LOTTO 5
Autovettura Fiat Doblò mod.225 BXB 1A AX2 anno 2008 colore verde chiaro metallizzato in buono stato
 

Prezzo base asta : Euro 2.812,50
Rilancio Minimo : Euro 57,00

 

 

L'offerta minima non potrà essere inferiore al prezzo base.

La vendita sarà effettuata, con procedura competitiva, a mezzo di asta telematica sincrona mista - gestore Astalegale.net spa che si terrà il giorno 18/06/2021 alle ore 11:40 e seg. davanti al Curatore presso la sala aste del Tribunale di Campobasso, situata nella sede del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Campobasso, in Campobasso, alla Piazza Vittorio Emanuele II, 26.

L'offerta dovrà esser e presentata entro le ore 13:00 del giorno 17/06/2021 presso lo Studio Iacobacci, in Campobasso, alla Via Zurlo n.3

 

 

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 23/04/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Beni Mobili

Fallimento 13/2016

Curatore: Dott. Giulio Santoro
Giudice: Dott.ssa Rosa Napolitano

L’Istituto Vendite Giudiziarie, in qualità di Commissionario, rende noto che il giorno 27 MAGGIO 2021 ALLE ORE 16:30 e segg. presso la Sede dell’Istituto Vendite Giudiziarie sita in via Galanti n.19 di Campobasso si terrà apposita gara per la vendita dei compendi mobiliari facenti parte nel Fallimento menzionato in epigrafe, con compendi e prezzi da porre a base della gara di seguito meglio precisati.

LOTTO 1
LOTTO 1° MARCHI NAZIONALI contenente la parola Arena 1 ARENA CARNI BOVINE 2 BUON MOLISE ARENA 3 CUCINA ARENA 4 DIETARENA 5 PIATTI ARENA AMORE & FANTASIA 6 POLLO ARENA RICETTA ARENA 7 POLLO SPECIALE PER ARENA E' NATURALE 8 PRONTO ARENA

PREZZO BASE LOTTO 1: EURO 6.096,87 OLTRE IVA COME PER LEGGE
CAUZIONE: ( 20% DEL PREZZO BASE O DEL PREZZO OFFERTO) € 1.219,37
RILANCIO MINIMO : 2% DEL PREZZO A BASE D'ASTA

LOTTO 3
LOTTO 3° MARCHI NAZIONALI 1 RUSPANTINO MARCHI COMUNITARI 2 RUSPANTINO IL SAPORE DELLA NATURA
 

PREZZO BASE LOTTO 3: EURO 4.004,51 OLTRE IVA COME PER LEGGE
CAUZIONE: ( 20% DEL PREZZO BASE O DEL PREZZO OFFERTO) € 800,90
RILANCIO MINIMO : 2% DEL PREZZO A BASE D'ASTA

 

 

LOTTO 4
LOTTO 4° MARCHI NAZIONALI 1 NATURICCHI
 

PREZZO BASE LOTTO 4: EURO 10.411,74 OLTRE IVA COME PER LEGGE
CAUZIONE: ( 20% DEL PREZZO BASE O DEL PREZZO OFFERTO) € 2.082,35
RILANCIO MINIMO : 2% DEL PREZZO A BASE D'ASTA

 

 

LOTTO 5
LOTTO 5° MARCHI NAZIONALI contenente la parola Garbini 1 G Y 2 GARBINI - TRADIZIONE DELLE MARCHE - AUGUSTO 3 GARBINI LINEA NATURA 4 GARBY 5 RAPPRESENTAZIONE DI UN GALLO MULTICOLORE A FORMA QUADRATA SU FONDO AZZURRO ED IN FONDO LA SCRITTA GARBINI


PREZZO BASE LOTTO 5: EURO 6.407,22 OLTRE IVA COME PER LEGGE
CAUZIONE: ( 20% DEL PREZZO BASE O DEL PREZZO OFFERTO) € 1.281,44
RILANCIO MINIMO : 2% DEL PREZZO A BASE D'ASTA

LOTTO 7
LOTTO 7° MARCHI NAZIONALI 1 TU IN CUCINA 2 TU IN CUCINA 3 TU IN CUCINA - ARENA E FRESCO

PREZZO BASE LOTTO 7: EURO 12.014,81 OLTRE IVA COME PER LEGGE
CAUZIONE: ( 20% DEL PREZZO BASE O DEL PREZZO OFFERTO) € 2.402,96
RILANCIO MINIMO : 2% DEL PREZZO A BASE D'ASTA

 

I marchi vengono trasferiti nello stato di fatto e di diritto in cui essi si trovano, con esonero della Procedura da ogni responsabilità e garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo; conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti non potranno dar luogo a risarcimento, indennità o riduzione del prezzo.

Costituiscono condizioni imprescindibili per la partecipazione alla gara la presentazione di un’offerta scritta di acquisto per un prezzo non inferiore a quello base come sopra determinato, che dovrà pervenire in busta chiusa presso la Cancelleria fallimentare del Tribunale di Campobasso ovvero presso la sede dell’Istituto Vendite Giudiziarie di Campobasso, sito in Via Galanti n19- 86100 Campobasso, in orari d’ufficio, entro e non oltre le ore 12:00 del giorno immediatamente precedente quello della gara.

 

Per ogni ulteriori informazione gli interessati possono rivolgersi al Curatore Fallimentare, dott. Giulio Santoro, tel. 0874/97641, e-mail giuliosantorodotcom@libero.it o il Commissionario, IVG Molise,
0874/416150, e-mail aste@ivgmolise.it.

 
Data Pubblicazione: 15/04/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Composizione crisi da sovraindebitamento

DECRETO EX ART. 12 Legge n. 3 del 2012 in materia di composizione delle crisi da sovraindebitamento - n. R.G. 1/2020

Il Giudice designato, dott.ssa Rosa Napolitano OMOLOGA l'accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento:

DISPONE
- che il debitore ricorrente provveda, sotto la supervisione dell’OCC nominato, dott.ssa Loredana Faccenda, ad effettuare i pagamenti in favore dei creditori concorsuali, secondo le previsioni dell’accordo omologato;
- che l’OCC nominato, dott.ssa Loredana Faccenda, risolva eventuali difficoltà dovessero insorgere nell’esecuzione dell’accordo vigilando sull’esatto adempimento dello stesso e comunicando senza indugio ai creditori e al giudice eventuali irregolarità;

DISPONE

l’immediata pubblicazione del presente decreto sull’area dedicata del sito internet del Tribunale di Campobasso e nel registro delle imprese, a spese della ricorrente e a cura dell’OCC.
Dà atto che l’accordo omologato è obbligatorio per tutti i creditori anteriori al momento in cui è stata eseguita la pubblicità ex art. 10, co. 2, L. n. 3/2012 e che i creditori con causa o titolo posteriore non possono procedere esecutivamente sui beni oggetto del piano.
Manda alla Cancelleria per la comunicazione del presente decreto a parte ricorrente nonchè all’OCC.
 
Si veda documento allegato.

 

 

Data Pubblicazione: 13/01/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.